Porto, cosa non perdersi in un weekend

Cosa fare e vedere in un weekend nella coloratissima città portoghese? Te lo racconto


Porto, o Oporto, è la terza città del Portogallo, ma i suoi abitanti preferiscono definirla “Capital do Norde” (capitale del nord). Sei prossimo ad un weekend a Porto e cerchi delle idee? Cosa fare? Cosa vedere a Porto? Cosa può offrirti la coloratissima città portoghese in un weekend? Allora sei nel posto giusto, e in questo articolo ti dirò quali sono le cose che non puoi assolutamente perderti in un weekend in una delle più antiche città europee.

Con i suoi edifici medievali, il suo paesaggio collinare e il fiume Duero (Douro in portoghese) che l’attraversa facendole da specchio, Porto ricorda villaggi fiabeschi e regala il privilegio di affascinarsi ad ogni angolo di strada. Perché è proprio passeggiando per le sue strade che scoprirai labirinti di vicoli acciottolati, piazze fiorite, panni stesi ad asciugare e le famosissime facciate delle case ricoperte di azulejos, le famose piastrelle colorate. Il consiglio che ti do è di viverla camminando, magari anche perdendoti senza meta o fermandoti ad assaporare un bicchiere del famoso vino in qualche bar o cantina tipica.

1 – PONTE DOM LUIS I

Percorri più volte in lungo e in largo il ponte Dom Luis I, sia sulla sua parte superiore dedicata al passaggio di tram e pedoni, sia sulla sua parte inferiore, dove nel periodo estivo i bambini si tuffano nel fiume Duero. Soffermati a lungo e a qualsiasi ora del giorno, per ammirare i tetti delle casette colorate della Ribeira da un lato e le cantine di vino Porto dall’altro. Se sei amante di fotografia paesaggistica, trascorrerai ore a cogliere ogni sfumatura di colore che il tramonto ti regalerà.

2 – TIPICI TRAM ELETTRICI

Prova l’esperienza di spostarti con i tipici tram elettrici di Porto. Ti sembrerà di essere tornato indietro nel tempo, con i loro interni in legno e i comandi di guida a vista. Un tragitto interessante è quello del tram 1, che parte dal Palazzo della Borsa e termina al mare, al faro. Un’esperienza che non puoi perdere.

visita la gallery

3 – VISITARE LA STAZIONE DI SAO BENTO

Molti edifici di Porto sono ricoperti da tipiche piastrelle variopinte che caratterizzano l’architettura della città; le più classiche sono di colore azzurro e proprio per questo vengono chiamate azulejos. L’ambiente interno della stazione di Sào Bento è ricoperto da ben ventimila azulejo bianchi e azzurri che rappresentano accadimenti storici della città.



4 – IL VINO PORTO

Porto è famosa anche per la produzione del celebre vino da cui prende il nome. Potrai trovarlo in tutti i locali della città, ma se sei curioso di scoprirne la storia e il metodo produttivo non dovrai perderti la visita con degustazione ad una cantina. Le più famose le trovi lungo il Douro nella zona di Vila Nova de Gaia. Se vuoi visitare la cantina più antica di Porto, cliccando qui potrai partecipare ad una visita guidata con degustazioni; un’esperienza perfetta per scoprire storia e segreti legati al famoso vino.

visita la gallery

5 – LIBRERIA LELLO&IRMAO

Un riferimento per la città è la libreria Lello&Irmao, situata in Ruas da Carmelita. Con il suo stile gotico/liberty è considerata una delle librerie più belle del mondo e si dice che la sua struttura abbia ispirato JK Rowling in alcune parti di Harry Potter. Il costo di ingresso è di 4 euro, ma fidatevi, ne vale la pena.

visita la gallery

6 – MERCADO DO BOLHAO

Volete provare qualche specialità della cucina portoghese? Non mancate di visitare il celebre mercato permanente (domenica esclusa) con le sue bancarelle di frutta, verdura, formaggi, carni, pesce fresco e pane appena sfornato. Il Mercado do Bolhao merita una certamente una visita.

7 – DOLCE E SALATO

La cucina portoghese è ricca di sapori, colori e soprattutto…condimenti!!! Il consiglio che vi do è di non pensare alle calorie e di non perdervi due specialità su tutte: la Francesinha, una specie di sandwich cotto al forno in una terracotta con salsa di pomodoro, farcito con salsiccia fresca, prosciutto cotto portoghese, salumi tipici, una bistecca di manzo e ricoperto completamente da formaggio fuso….una bomba!!! Se sei amante dei dolci, ti conquisteranno le Pasteis de Nata, dolcetti di sfoglia ripieni di crema; vengono serviti leggermente tiepidi e credetemi, creano dipendenza!

Porto è una città che mi ha stupito piacevolmente e che visiterò ancora molto presto, per la sua atmosfera spensierata e senza pretese e per la sua gente ospitale e sorridente. Spero che questo articolo ti sia utile e se ti è piaciuto non dimenticarti di lasciare un like o un commento, e di condividerlo con gli amici.

Ho voluto elencarti alcune delle tante attrazioni che potrai effettuare a Porto. Se vuoi qualche idea in più e un aiuto per organizzare al meglio il tuo viaggio a Porto puoi visitare questo link ricco di attività interessanti.

Se sei interessato a conoscere qualcosa in più di questa città, leggi anche questo mio articolo su Porto cliccando qui, o visita la mia galleria fotografica.

Buon Viaggio!!!

16 pensieri su “Porto, cosa non perdersi in un weekend

  1. Quest’anno sarei voluta tornare in Portogallo, ma mi sono decisa troppo tardi e i biglietti aerei ormai erano davvero carissimi. Però devo dire che leggere il tuo post e guardare le tue bellissime foto mi hanno fatto fare un “viaggio”, nel vero senso della parola. Grazie.

    Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...