Itinerario del Mani, Peloponneso Grecia

Grecia: cosa vedere nel Mani? Ecco il nostro itinerario

Porto Cajo

In greco Πόρτο Κάγιο. Più si va verso sud verso Capo Tenaro e più il paesaggio si inasprisce. A Porto Cajo troverete una parentesi dolce. Nulla più di una manciata di camere, un paio di taverne e una baia di ciottoli protetta e rilassata da sembrare a tratti un lago. Non è stata la nostra tappa preferita a dirla tutta, ma può essere comoda come base per arrivare a Capo Tenaro o Capo Matapan come preferite chiamarlo, il punto più a sud in terra ferma della Grecia e di tutta la penisola balcanica.

Ghitio

In greco Γύθειο. Storicamente il porto di Sparta, che dista 40 chilometri circa, è oggi il centro portuale più grande di Mani. Per la leggenda, fu dove Elena e Paride trascorsero la loro prima notte prima di imbarcarsi per Troia, in fuga da Menelao. La storia più recente lo vede come centro abitato più vicino al relitto della nave mercantile Dimitros, arenatosi nel 1981 sulla spiaggia di Valtaki, e ancora oggi visitabile.

Questo è stato il nostro itinerario di una settimana, e speriamo che condividendolo possa esservi utile per organizzare al meglio il vostro tour. Noi torneremo da queste parti, perché ci piace sempre lasciare indietro qualcosa nei luoghi che ci hanno affascinato, come scusa per poterli rivivere. E questa penisola, ci ha letteralmente rapito un pezzetto di cuore.

Buon Viaggio!!!

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.