Castelli d’Italia: Rocchetta Mattei

Dove si trova, come effettuare le prenotazioni per visitarla e tante altre info dell’eclettico castello del conte Cesare Mattei

L’anno 2020 verrà turisticamente ricordato come un anno di viaggi di prossimità, gite fuori porta e visite a corto raggio. E se va sempre visto il lato positivo anche in momenti di limitazione, ho deciso di far della necessità una virtù, scoprendo, o magari riscoprendo, luoghi del passato, testimoni di momenti della nostra storia italiana, o che semplicemente mi hanno stimolato curiosità nel girovagare lo stivale.

Con questo intento voglio oggi parlarvi di Rocchetta Mattei, l’incantevole castello perla dell’Appennino bolognese, e del suo fondatore e costruttore, il Conte Cesare Mattei (1809 – 1896), estroverso personaggio di agiata famiglia del tempo e uno dei primi fondatori della Cassa di Risparmio di Bologna.

Cesare Mattei decise di costruire questo particolare castello come sua dimora e studio / ambulatorio per l’elettromeopatia, una “disciplina medica” da lui inventata dopo la morte della madre, che lo portò a concentrare i suoi impegni verso una pratica medica diversa, alternativa alla tradizionale. Rocchetta Mattei era infatti meta di molti pazienti disposti a scoprire i benefici che questa disciplina, che andava oltre alla teorie omeopatiche di Hahnemann, e i cui principi sono rimasti segreti, poteva donare. Si riportano anche le visite di personaggi famosi del tempo come Ludovico III di Baviera e lo Zar Alessandro II, per beneficiare delle cure del Conte Mattei.

La costruzione avvenne sulle rovine del Castello medievale di Vigoroso e il conte seguì personalmente i lavori, creando la dimora a sua immagine e somiglianza. Il risultato fu un castello molto particolare per le sue influenze architettoniche in stile moresco miste a neo medievale italiano, con particolari richiami al mondo orientale. Il castello presenta un complesso di edifici e cortili interni davvero curiosi, oltre ad un ampio parco esterno sede di diversi eventi socio culturali estivi.

Un luogo da visitare, che vi lascerà a bocca aperta per la differenza di stili architettonici che incontrerete, vi sembrerà di passare in pochi passi da un castello tipicamente medievale con tanto di ponte levatoio ad un variopinto tempio orientale, passando per l’Alhambra di Granada o l’Alcazar di Siviglia.

Come raggiungerla

Ma dove si trova e come arrivare alla Rocchetta Mattei? La località è Grizzana Morandi, piccolo comune in provincia di Bologna, immerso nell’Appennino, quasi ai confini con la Toscana.

Si raggiunge facilmente in auto sia da Bologna che da Firenze prendete la E35 (variante di Valico A1) uscendo a Rioveggio e seguendo per Stanco di Sopra e Grizzana Morandi. Clicca QUI per vedere la posizione esatta su google map.

Mentre con i mezzi pubblici da Bologna dovrete prendere il treno regionale S1A fino a Vergato Terminal, dove poi prenderete il bus 829 in direzione Stanco e scenderete alla fermata Rocchetta Mattei. Clicca QUI per vedere questa e altre opzioni.

Quando visitarla

La Rocchetta è stata abbandonata per molti anni fino al 2005, quando la Fondazione Carisbo decise di acquistarla iniziando un processo di restauro e recupero dell’edificio per poterla rendere visitabile.

E’ quindi ora possibile l’ingresso il sabato e la domenica dalle ore 10 alle ore 15 nel periodo invernale e dalle 9,30 alle 13 e dalle 15 alle 17,30 durante il periodo estivo. Tutte le visite sono guidate e in gruppi limitati (non solo in questo periodo Covid), e la prenotazione è obbligatoria. Vi consiglio di farlo per tempo cliccando QUI.

Spero che questo articolo vi sia stato utile per conoscere una della tante curiose e interessanti realtà sparse sul nostro territorio e che spesso hanno poca visibilità. Se deciderete di visitarla fatemi sapere le vostre impressioni lasciando un commento all’articolo.

Buon Viaggio!


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...