Tremosine, Garda Lake

Terrazza del Brivido: dall’alto è tutto più bello

Dove si trova, quando andare e come raggiungere la terrazza più alta del Lago di Garda

Sulla Terrazza del Brivido, a Tremosine Lago di Garda

Se è vero il detto “altezza mezza bellezza”, la Terrazza del Brivido di Tremosine è un posto che dovete assolutamente visitare. In realtà vale solo per chi come me, non particolarmente alto, interpreta a proprio piacimento il significato di questo famoso detto… ma se anche la vostra altezza è sopra la media italiana, fidatevi, visitatelo ugualmente… sono convinto che anche voi spilungoni rimarrete a bocca aperta per questo meraviglioso panorama.

Ma aspettate, facciamo un passo indietro… di cosa stiamo parlando? Semplice, di quella che sarà, a mio avviso, la terrazza più instagrammata dell’estate 2020… non ci credete? Bhè non ho la sfera di cristallo, ma posso dirvi che ha tutte le carte in regola per diventare la più famosa d’Italia.

Siete curiosi di sapere dove si trova e come si raggiunge la Terrazza del Brivido di Tremosine? Ok ve lo dico!

Quest’anno va l’Italia lo si è detto e ridetto d’accordo… e anche se la possibilità di evadere dai confini esiste, perchè non curiosare un po’ la cartina del nostro stivale che riserva sempre grandi sorprese? Ecco, Tremosine e la Terrazza del Brivido sul Lago di Garda è una di queste. Il panorama che si gode da questa altezza è qualcosa di speciale e raggiungerla è semplice, basta seguire qualche semplice accortezza in tempi di Covid.

Dove

La Terrazza del Brivido si trova in località Pieve, frazione capoluogo del comune di Tremosine sul Garda, paesino sulla sponda occidentale del lago di Garda appunto. Tremosine inoltre, fa parte dell’associazione I borghi più belli d’Italia, e oltre alla vista che regala sul lago e sui comuni bresciani del lago per la sua posizione privilegiata, riserva bellezze architettoniche della storia come la Chiesa settecentesca e il suo bel campanile o Piazza Cozzaglio da dove godersi un fantastico panorama del lago.

Quando

Innanzitutto scegliete bene il giorno. Se non avete la possibilità infrasettimanale, scelta migliore per non far code, decidete per il sabato piuttosto che per la domenica, giorno di maggiore affluenza.

Durante la settimana il momento della giornata sarà indifferente, anche se il momento del tramonto, quando il cielo assume svariate sfumature di azzurro giallo e rosso, è sempre il più romantico della giornata.

Se invece la vostra visita cadrà nel weekend, state larghi con i tempi; durante questo periodo di Covid, gli accessi sono infatti contingentati per evitare assembramenti. Una buona soluzione puó essere prenotare un tavolo per pranzo o cena. La zona della terrazza è infatti spazio privato dell’Hotel Paradiso che apre a cene e pranzi anche se non si alloggia all’hotel.

Se da un lato contingentare gli ingressi potrà creare code all’ingresso, dall’altro vi darà la possibilità di godere più agevolmente lo spazio e quindi la vista dalla terrazza, con tanto piacere per i vostri scatti su instagram.

Come arrivare

Come detto Tremosine si trova sulla sponda occidentale del Lago di Garda. Impostando la terrazza come meta, quasi tutti i navigatori vi faranno percorrere la famosa Strada della Forra, una stretta stradina che si snoda tra affascinanti gallerie in mezzo alle pendici della montagna. Sicuramente una strada molto attraente ma abbiate pazienza e prestate attenzione, il rischio di rimanere incastrati è molto alto, perché la larghezza della strada non sopporta il passaggio di due macchine contemporaneamente per tutta la sua lunghezza. Nonostante la presenza di semaforo nel punto più stretto, il rischio di “imbottigliamento” è alto anche negli altri tratti privi di segnaletica. Vi consiglio di utilizzarla per la discesa… ma andiamo per gradi. E allora come fare per raggiungerla?

Il consiglio che vi do è di prendere la deviazione per Tremosine dalla strada del lungolago all’altezza di Limone sul Garda. Più precisamente, da via IV novembre (lungolago) prendete la SP115 (via Einaudi) a Limone sul Garda e seguite per Tremosine. Questa strada, più lunga ma più agevole, attraverserà le frazioni di Bastanega, Ustecchio, Voltino e all’altezza di Vesio prendete la SP38 in direzione Terrazza del Brivido / Pieve.

La differenza di qualche chilometro vi farà risparmiare molto tempo e il rischio di rimanere incastrati sulla Strada della Forra, che vi consiglio comunque di percorrere in discesa perchè molto caratteristica.

Allora preparate i vostri smartphone e scaldate le reflex, sfoggiate anche voi il cappello più colorato che avete e salite… salite… salite in cima alla terrazza, perché se anche non siete dei Watussi come me, dall’alto vi sembrerà tutto più bello!

Buon viaggio!!!

Dedico questo articolo al gruppo Facebook ITALIA e le sue bellezze che ho il piacere di gestire insieme a Elsa, Tiziana e Marco, persone stupende e con le quali ho passato una bellissima giornata proprio in questa location.


Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.